Al centro della “Granda”

Tutt’intorno, la Granda: le colline della Langa e del Roero; le piste bianche di Artesina e Limone; le terme di Vinadio, le Alpi Marittime e Cozie dominate dal Monviso dalle cui pendici sorge il Po. Ma soprattutto, a pochi chilometri di distanza, le cosiddette “sette sorelle”:  Cuneo, Alba, Bra, Fossano, Saluzzo, Savigliano, Mondovì.

E’ sufficiente consultare una qualsiasi carta topografica per accorgersi dell’equidistanza di  Salmour rispetto a  tutti i centri cittadini e i luoghi più rinomati della  provincia di Cuneo. Una Provincia che da tempo è sinonimo di cultura, bellezze paesaggistiche, industria e agricoltura evoluta; ma soprattutto terra di grandi vini, di piatti straordinari e impareggiabile senso dell’ospitalità delle sue genti. Di più: grazie alla vicinanza con l’autostrada Torino- Savona il piccolo borgo di Salmour offre la possibilità di raggiungere la costa ligure, Torino e il Monferrato astigiano in poco più di un’ora di viaggio.